Prodotti di farro

Il farro è uno dei cereali meno conosciuti e più antichi, si stima che abbia più di 7000 anni. Questo prodotto, coltivato ad alta quota, resiste molto bene al freddo e all'umidità.

Cos'è il farro?

Il farro (Triticum spelta) è un cereale meno conosciuto e molto più antico del suo cugino moderno, il grano (Triticum aestivum). Si stima che il farro abbia più di 7000 anni.

Tuttavia, nel XIX secolo, dopo la rapida evoluzione delle moderne tecniche agricole, smise di essere coltivato, poiché si rivelò un cereale non redditizio per gli agricoltori, a causa del suo alto costo di produzione.

Il farro oggi si sta riprendendo e viene promosso molto da una buona alimentazione e diete sane.

Differenze tra grano e farro

1. Il farro ha un valore nutritivo molto più elevato del grano Il farro non ha subito tante modificazioni genetiche quanto il grano.

  • Il farro mantiene molte qualità dovute alla sua alterazione genetica nulla, una di queste è la sua facile digestione e il suo potere antinfiammatorio.
  • La percentuale di proteine ​​è del 15% ma non è la percentuale che la definisce, è la quantità di aminoacidi che possiede, in totale ha 8 aminoacidi che fanno del farro un prodotto con proteine ​​di alta qualità biologica.
  •  La fibra di farro è una fibra ideale per i diabetici e ideale contro la stitichezza, attualmente è molto utilizzata per gli sportivi di alto livello e soprattutto per le diete ipocaloriche. Queste diete lo consigliano per il contenuto di minerali del prodotto in quanto evidenzia ferro e zinco come fonti di energia.
  • Il farro contiene vitamine B, E e A.

2. Il farro è resistente alle basse temperature

Per le caratteristiche del farro, la coltivazione di questo cereale non necessita di alcun tipo di antiparassitario poiché resiste molto bene a parassiti, malattie ed anche erbicidi, questo prodotto può essere piantato in qualsiasi campo, poiché è un prodotto che non necessita di grandi quantità di fertilizzante per crescere. Questo prodotto è stato molto apprezzato nelle zone montuose della Spagna, poiché resiste molto bene agli inverni freddi, specialmente a Teruel, dove le temperature sono solitamente sotto lo zero nella maggior parte delle notti invernali.

mani robuste che impastano il pane
immagine di dettaglio di un campo di farro

3. Il farro è più digestivo di altri tipi di cereali

Il farro contiene glutine, quindi non è raccomandato per i pazienti celiaci, anche se il volume di glutine è minimo.

Il glutine del farro ha una composizione molecolare diversa rispetto al glutine di frumento moderno, essendo più fragile e solubile in acqua. Tuttavia, il glutine del grano non si scompone in acqua e quando viene lavorato diventa più forte. Il glutine di farro è più fragile, si frantuma facilmente durante l'azione di masticazione e miscelazione, permettendo agli enzimi e agli acidi secreti durante il processo digestivo di agire più facilmente.

  • Il grano moderno è stato modificato per rimuovere la buccia esterna, ottenendo così un raccolto molto più veloce e produttivo per gli agricoltori. In mancanza di questa buccia, il grano moderno ha sviluppato inibitori enzimatici per combattere i parassiti. Questi inibitori enzimatici rallentano ulteriormente l'attività dell'enzima necessario per la digestione completa.
  • Il farro, con un guscio esterno duro, non necessita di inibitori enzimatici, quindi è più digeribile.
  • Il farro ha un contenuto di fibre maggiore del grano, il che consente una migliore digestione del glutine.

 

Product added to wishlist