Pane senza glutine

Il pane senza glutine è fatto a mano, dando così diverse forme di pane, come il pane in cassetta, il pane in cassetta, il pane ai multicereali.

Pane senza glutine fatto a mano

Il pane senza glutine è uno dei sostituti del pane bianco per le persone celiache o che hanno problemi con i prodotti che contengono glutine.

Storia

Attualmente, il pane senza glutine è più che incorporato nella nostra società.  In qualsiasi panetteria o supermercato possiamo trovarlo.  Le intolleranze, e in questo caso la celiachia (intolleranza al glutine) sono all'ordine del giorno, quindi è necessario creare nuovi prodotti che possano essere consumati dalla società senza causare complicazioni alla salute.

Tuttavia, è interessante sapere da dove viene il pane e per quale scopo lo cucinavano i nostri antenati.  Perché un alimento così conveniente oggi, ha una storia interessante da conoscere e che, inoltre, ci aiuterà a valorizzare di più il bene prezioso che abbiamo tra le mani.

Torniamo indietro di molti milioni di anni fa, in cui i nostri antenati schiacciavano i chicchi di cereali e li mescolavano con l'acqua per creare un porridge.  Su una pietra, misero una piccola quantità di porridge e la misero a scaldare sul fuoco, per cuocere il primo pane simile a una torta oa un biscotto.

Fu la cultura egizia che, dando maggiore importanza all'aspetto fisico, iniziò a creare quello che oggi conosciamo come “pane”.  Inoltre, furono costruiti i primi panifici e forni che rendevano disponibile questo alimento essenziale.

immagine di dettaglio di un campo di farro
pannocchie di mais accanto alla farina di mais

Come farlo?

Per cucinare il pane senza glutine servono diversi ingredienti.  L'elemento indispensabile è la farina;  Esistono diversi tipi di farine che possono essere utilizzate, anche se le più comuni sono la farina di mais e la farina di riso.  Altri tipi di farine che possono essere utilizzate sono la farina di ceci o di soia.

Gli altri ingredienti sono quelli usati per preparare il resto dei pani.  Questi ingredienti includono acqua, sale, lievito e olio.  La preparazione consiste nell'impastare i diversi ingredienti fino ad ottenere un impasto sodo che dobbiamo lasciar riposare e impastare.

Infine, gli daremo la forma che ci piace di più e inforneremo.  Esistono molte varietà di pane senza glutine, quindi ogni fornaio si occupa di impastare un pane diverso per sorprendere il personale.  Tuttavia, la cosa più importante è che la farina utilizzata sia una farina che non contiene glutine, come quelle che abbiamo menzionato sopra.  E, inoltre, che i contenitori in cui si vuole preparare il pane non siano contaminati da altri prodotti con glutine, perché potrebbero causare alterazioni alla salute degli ospiti.

Tipi di pane senza glutine

Nel mercato possiamo trovare una grande varietà di pani senza glutine.  Il pane di grano saraceno è una delle alternative.  Si tratta di un tipo di grano molto utilizzato in passato e che ora sta recuperando il suo utilizzo.  Inoltre, possiamo trovare pane di riso simile al pane a fette o al pane di miglio, sebbene il miglio sia più usato in Asia e Africa.

pezzi di pane di diversi colori

Categorie più visitate