• Non disponibile
Tartufo Melanosporum S - (10gr)

Tartufo Melanosporum S - (10gr)

TFDT04
Non disponibile
18,00 €
Tasse incluse

Ti piace mangiare bene? Ti piace accontentare il più possibile i tuoi ospiti?

Non esitare e aggiungi i tartufi ai tuoi piatti!

Peso netto: 10gr

Tartufo raccolto da settembre a novembre.

Varietà di tartufo melanosporum

 

.

INFORMAZIONI PRODOTTO "Tartufo Melanosporum S - (10gr)"

Senza conservanti né coloranti

Peso netto: 10gr

Consumare entro: da 7 a 10 giorni

Cos'è il tartufo invernale 10GR?

Il tartufo invernale da 10 gr di Teruel, conosciuto anche come tartufo nero o tartufo melanosporum, è una delle varietà di tartufo più pregiate e ricercato dagli esperti culinari per il suo aroma e sapore potenti.

Il tartufo è in realtà un fungo che cresce sottoterra nelle radici di alberi come querce o querce. Quercie. Viene estratto con cani addestrati alla ricerca olfattiva nei mesi da novembre a marzo, ma questa può variare a seconda delle condizioni meteorologiche.

Iltartufo nero di Teruel ha una forma arrotondata. o irregolare e una superficie ruvida. Il suo colore esterno può variare dal marrone scuro al nero, mentre la sua parte interna, detta gleba, ha un colore scuro con venature bianche. Il suo aroma è intenso e caratteristico, con note terrose e talvolta con sentori di cioccolato e frutta secca.

Trufa Melanosporum S - (10gr)

Come utilizzare il tartufo invernale 10GR?

Il tartufo melanosporum da 10g è un fungo che non viene mai consumato direttamente se non preso a fettine o grattugiato. Per prepararlo vengono utilizzati utensili speciali per tartufi, come una mandolina per tartufi o una grattugia per tartufi.

Questo fungo viene mescolato con diversi prodotti o piatti che verranno esaltati nell'aroma e nel sapore. Il consumo può essere effettuato con tartufo fresco o tartufo in scatola.

Di solito viene applicato a stufati già preparati. Implementare le sfoglie per impregnarle del loro sapore o grattugiare il tartufo sopra le stesse pietanze.

Conservazione di tartufi 10gr

Quando acquisti un tartufo invernale da 10 g devi tenere presente che il tartufo è un fungo che, una volta raccolto, si mantiene in perfette condizioni dai 7 ai 10 giorni. È importante sottolineare che il consumo deve essere effettuato in questo periodo. Se conservato in un contenitore ermetico, deve essere aperto almeno una volta al giorno in modo che il fungo possa respirare.

La conservazione del fungo deve essere effettuata ad una temperatura compresa tra 0º e 4º. Una volta ricevuto il tartufo nero, è opportuno conservarlo in riso o carta che assorba maggiormente l'umidità, poiché ciò potrebbe far perdere le qualità organolettiche e deteriorarsi.

Un altro modo per conservarlo, se non deve essere consumato, è congelarlo. Inoltre, in molte occasioni, viene utilizzato brandy o olio d'oliva per mantenere il tartufo in condizioni ottimali.

Trufa Melanosporum S - (10gr)

La nostra ricetta preferita con tartufo invernale 10gr

Risotto al Tartufo Nero 10gr

Ingredienti:

- 300 grammi di riso Arborio o Carnaroli (speciale per risotti)

- 1 cipolla piccola, tritata finemente

- 2 spicchi d'aglio, tritati finemente

- 1 litro di brodo vegetale o pollo

- 100 ml di vino bianco secco

- 30 grammi di burro

- 50 grammi di parmigiano grattugiato

- Fresco tartufo nero

- Sale e pepe qb

- Olio extra vergine di oliva

Istruzioni:

1. In una pentola capiente, scaldate il brodo a fuoco medio e mantenetelo caldo a fuoco basso mentre cuocete il risotto.

2. In un'altra pentola capiente, aggiungere un filo d'olio d'oliva e scaldare a fuoco medio. Aggiungere la cipolla e l'aglio tritati e farli rosolare fino a quando saranno dorati e fragranti.

3. Aggiungere il riso e mescolare per ricoprirlo con l'olio e gli aromi. Cuocere per circa 2 minuti fino a quando i chicchi di riso saranno leggermente traslucidi.

4. Aggiungere il vino bianco al riso e cuocere finché non evapora, mescolando continuamente.

5. Iniziate ad aggiungere al riso il brodo caldo, un mestolo alla volta. Mescolare continuamente fino a quando il brodo non sarà stato assorbito prima di aggiungere il mestolo successivo. Continuare questo procedimento per circa 15-20 minuti fino a quando il riso sarà al dente e cremoso.

6. Nel frattempo grattugiate il tartufo nero fresco in una piccola ciotola.

7. Quando il risotto sarà quasi pronto, aggiungete il burro e il parmigiano grattugiato. Mescolare finché non si scioglie e si mescola bene.

8. Togliete la pentola dal fuoco e aggiungete al risotto il tartufo nero grattugiato. Mescola per distribuirlo uniformemente.

9. Coprire il risotto per qualche minuto per permettere ai sapori di amalgamarsi.

10. Servite il risotto al tartufo nero ben caldo e, se lo desiderate, grattugiate sopra ancora un po' di tartufo fresco come guarnizione.

Godetevi questo squisito risotto al tartufo nero, che mette in risalto la raffinatezza e sapore unico di questo delizioso ingrediente!

Trufa Melanosporum S - (10gr)
Lattosio:
Non ha
Glutine:
Non ha
Peso:
Varietà di tartufo:
Tuber melanosporum

I clienti che hanno acquistato questo prodotto hanno comprato anche: